L’Aston Martin Valkyrie è così rumorosa che il conducente deve indossare le cuffie

Sappiamo già che l’Aston Martin Valkyrie è enorme, oscena e brillantemente rumorosa. Ma così forte? Il CEO Tobias Moers ha recentemente dichiarato a TopGear che il rumore in cabina sarebbe di circa 126 decibel, il che significa che i clienti dovrebbero indossare cuffie con cancellazione del rumore durante la guida. Un bel compromesso se hai pagato poco meno di 3 milioni di euro per una hypercar.

Moers ha detto che tutti gli acquirenti di Valkyrie pensano che sia “ok” che AM Valkyrie sia così rumoroso. Presumibilmente nessuno si aspettava che il loro V12 da 6,5 ​​litri di Cosworth fosse un incrociatore tranquillo. Per riferimento, sulla maggior parte delle scale di decibel, un jet in decollo ha circa 120 decibel.

Poco isolamento acustico, ma anche poco smorzamento delle vibrazioni
Il motore è una parte strutturale della Valkyrie, il che significa che il V12 fornisce parte della robustezza. Ciò significa anche che non ci sono supporti del motore di smorzamento. Moers ammette che il rumore non poteva essere ulteriormente ridotto. Un dodici cilindri senza turbo: vuoi davvero meno rumore?

Finora Aston ha consegnato dieci Valchirie ai clienti, sette dei quali hanno una targa. Gli altri tre sono gli AMR Pro che sono ammessi solo in pista. Lawrence Stroll, co-proprietario dell’Aston Martin, ha recentemente dichiarato a TG: “Ho un team di F1 ed è più difficile costruire quest’auto che un’auto di F1. […] Non c’è mai stato niente di simile e ti prometto che non ci sarà mai più”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.